Dieci anni fa, esattamente il 14 gennaio del 2005, dopo una discesa di poco più di due ore una sonda terrestre atterrava su una pianura desolata. Per la prima volta nella storia dell’esplorazione spaziale un sonda allunava su una luna del sistema solare esterno (cioè il più lontano dal Sole): la sonda Huygens arrivava su Titano, la più grande luna di Saturno.

Titano non solo è il satellite naturale più grande di Saturno, ma è anche il secondo più grande dell’intero Sistema Solare (il primo è Ganimede, che orbita intorno a Giove). E’ stato scoperto nel 1655 dallo scienziato olandese Christiaan Huygens.

ballespazialicelebratestitanlanding_Cosebelle_01

Huygens: The top 10 discoveries at Titan
Credit:ESA/NASA/JPL/University of Arizona

Il periodo di rotazione di Titano è di circa sedici giorni ed è sincrono con quello di Saturno, ciò vuol dire che mostra sempre la stessa faccia verso il pianeta. E’ l’unica luna del Sistema solare che ha nuvole e un’atmosfera talmente densa, da essere paragonabile a quella di un pianeta.

ballespazialicelebratestitanlanding_Cosebelle_02

Titan by the numbers
Credit: NASA/JPL-Caltech

Questo allunaggio è solo una tappa di una grande e importante missione, chiamata missione Cassini-Huygens, ad oggi la più ambiziosa esplorazione di un pianeta, Saturno, e dei suoi satelliti, Titano appunto, messa in atto congiuntamente dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). Si tratta di una sonda molto sofisticata lanciata nel lontano ottobre del 1997 per studiare il sistema di Saturno nel dettaglio, da cui si è staccata la suddetta sonda Huygens. A meno di ulteriori proroghe l’esplorazione si concluderà nel maggio del 2017.

ballespazialicelebratestitanlanding_Cosebelle_03

Supreme Saturn
Credit:NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

Balle Spaziali quindi si vuole unire alle tre agenzie nel festeggiare e celebrare questo grande successo dell’esplorazione spaziale, perché solo unendo le capacità e le tecnologie delle varie nazioni è possibile approfondire le conoscenze e ampliare i nostri orizzonti.

ballespazialicelebratestitanlanding_Cosebelle_04

Huygens’ fish-eye view of Titan
Credit: ESA/NASA/JPL/University of Arizona

__

BALLE SPAZIALI è solo su Cosebelle Mag