Che scene hanno girato qui?

Allora, io non è che voglia sempre fare la vecchia, però quando sento cose tipo “augmented reality” mi viene sempre questa faccia un po’ perplessa (dovete immaginarvela).

E’ che sul serio, a me le parole “realtà” e “aumentata” messe insieme fanno venire in mente quei telefilm anni ’90 con gli ologrammi bruttissimi, o quei videogiochi ti-sembrerà-di-viverlo-veramente e invece non vivi un bel niente, anzi qualcosa lo vivi, vivi-lo-stare-seduto-sul-divano-giocando-a-un-videogioco-orrendo.

E invece no. Per tutti quelli più evoluti di me, la realtà aumentata è questa, ed è una figata. Tra le tante cose, utili ed inutili, che ci puoi fare, forse un giorno ci sarà anche questa: augmented reality cinema.

Per il momento è solo un’idea, ma può darsi che qualcuno la sviluppi veramente, e allora potremo girare per le città e goderci tutte le scene dei film che sono state girate proprio in quel preciso punto della strada. Mica male, eh?