Park Spoor Nord

Sabbia, sedie a sdraio, musica,cocktail…se non fosse per la carenza di sole e temperature ancora troppo lontano dai 20 ° a occhi chiusi si potrebbe quasi pretendere di essere in qualche località marina di villeggiatura, magari usando anche un briciolo di fantasia.

Tuttavia accontentandosi un po’ non si può criticare quasi nulla di questo parco dal paesaggio piuttosto “contemporaneo”.

Con l’arrivo della bella stagione (ehm quando arriverà?!) cresce il numero di bar/cafè con dehors estivi, di concerti e d’iniziative all’aria aperta la cui maggior parte si concentra proprio qui.

Di giorno e nelle domeniche pomeriggio il parco si popola soprattutto di famiglie e bambini, per i “giovani”e per il “divertimento” (virgoletto perché non saprei dare una definizione oggettiva di giovani e divertimento) meglio venire la sera e nei weekend.

Anche se con ancora indosso giacca e sciarpina l’atmosfera del parco con le fontane e i tavolini ci fa sentire almeno un pochino più vicini all’estate. Sempre meglio di niente!