Inaugura la quarantunesima edizione di ArteFiera che sarà a Bologna dal 26 al 29 gennaio e noi non potevamo esimerci da segnare in agenda alcuni eventi da non perdere (nella nostra, ma anche nella vostra, se intendete fare un salto a Bologna questo fine settimana). La nuova direttrice artistica è Angela Vettese e noi siamo curiosissime di vedere cosa combinerà in quel del polo fieristico di Bologna Fiere. Per info, il sito di ArteFiera.

setup artefiera

SetUp La fiera collaterale di arte contemporanea a pochi passi dalla Stazione Centrale che dal 2013 anima gli spazi dell’autostazione di Bologna. Quest’anno SetUp il tema è l’equilibrio e l’obbligo, come sempre , è dare spazio agli artisti emergenti, under 35.

Dove&Quando: vernice su invito giovedì 26 gennaio ore 20. Ogni giorno dalle 17 all’Una. Ingresso 7 euro. Per info:  SetUp.

fruit festival artefiera

Fruit Exhibition – Art Publishing Fair Siamo alla quinta edizione dell’evento organizzato con la collaborazione del Comune di Bologna nell’ambito di ART CITY Bologna. Qui l’editoria indipendente e l’arte contemporanea si confrontano in un weekend ricco di iniziative. Fruit porta a Bologna oltre cento espositori della pubblicazione indipendente, dalla stampa tradizionale alle nuove forme di editoria digitale, in un weekend ricco di appuntamenti ed iniziative, compresi workshop e dj-set.

Dove&Quando: Dal 27 al 29 gennaio a Palazzo Re Enzo. Ingresso 6 euro. Per info: Fruit Exhibition.

Cosa fare a Bologna nel weekend più effervescente dell’anno: quello di ArteFiera.

artefiera

ART CITY White Night: Sabato 28 gennaio ritorna la notte bianca dedicata all’arte, che coinvolgerà il centro di Bologna con aperture straordinarie di gallerie e musei, mostre, installazioni ed eventi a tema. A partecipare saranno gallerie, spazi espositivi indipendenti, palazzi storici e negozi.

Dove&Quando: Nel centro di Bologna, sabato 28 gennaio dalle 18. Per info qui.

Raccogli la cosa nell’occhio: Le lacune provocate dalla storia nelle opere d’arte conservate diventano occasione per una riflessione sulla ricerca dell’eternità e l’inevitabile effimero del quotidiano, che erode ogni cosa. E così i danneggiamenti e le cancellazioni provocate da catastrofi naturali, guerre o spoliazioni, diventano parte integrante della nuova forma che l’opera assume. A cura di Martino Genchi.

Dove&Quando: dal 27 gennaio al 26 marzo, Museo Civico Medievale, via Manzoni, 4, dal 27 gennaio al 26 marzo.

artefiera

Cinema Lumière – La Cineteca di Bologna proporrà anche quest’anno un percorso visivo sulle intersezioni tra cinema e arte. Documentari, biopic e monografie, da Rembrandt di Peter Greenaway a Picasso, da Bosch a Chagall, dall’arte preistorica fino all’arte contemporanea, da Hugo Pratt, Frida Kahlo a Marina Abramovic e Salvador Dalì.

Dove&Quando: Cineteca di Bologna, programmazione disponibile sul sito della Cineteca.

murakami takashi artefiera

KiraKira – lo scintillante mondo di Murakami Takashi: Il principe dell’arte pop giapponese sarà il protagonista di un evento ospitato nello store Louis Vuitton di Galleria Cavour. Dopo l’inaugurazione del 24 gennaio, con un party a tema, saranno esposte circa 40 opere dell’artista giapponese, e inoltre sarà possibile rivedere i pezzi unici nati dalla collaborazione tra il brand e Murakami, a partire dalla celebre collezione Eye Love Monogram del 2003.

Dove&Quando: Galleria Cavour, via Farini, dal 25 gennaio al 25 febbraio, ingresso libero.

artefiera

Peter Buggenhout: In occasione di Art City, due opere dell’artista di Gent mai esposte in Italia saranno visibili nelle sale di Palazzo de’ Toschi. L’impatto visivo è spettacolare: una misura 10 metri di lunghezza e 6 di altezza, composto da un assemblaggio di materiali da costruzione e decorazione più vari; un’altra è un oggetto misterioso e irregolare, presentato all’interno di una teca come un reperto archeologico che arriva dal futuro.

Dove&Quando: The blind leading the blind (La parabola dei ciechi), Peter Buggenhout , Palazzo de’ Toschi, dal 27 gennaio al 19 febbraio 2017, ingresso gratuito.

 

Party <3

Per quanto riguarda la sezione partyharder, tenete sotto controllo la pagina di Dynamo (c’è questo super dj-set di Populous, per dire), off di SetUp, a pochi metri; ArtCity e Cubo party, il party ufficiale di Artribune, all’Unipol Tower. E taggateci sulle vostre Instagram Stories, l’account -lo sapete- è Cosebelle_magazine. Saremo in giro come dei segugi!