Mi piace pensare che lo shopping online, soprattutto di capi vintage, rappresenti un modo tutto contemporaneo per unire in maniera immediata passato e presente: in fondo, riflettendoci, usare instagram, twitter, blomming e così via per comprare vecchi capi è (concettualmente) un paradosso bello e funzionale. Per questo motivo, lo shopping online d’usato negli ultimi anni ha preso piede in maniera diffusissima ed è diventato un’alternativa al “mercatino” perché più comodo, libero e soprattutto gestibile sui social network.

É proprio attraverso il re dei social network, Facebook, che più di un anno fa mi sono imbattuta in Bianca Bazzocchi, in arte Chez Blanchette, una ragazza di Cesena con la passione per il vintage, l’ecosostenibilità e il mondo vegan.

Incuriosita, ho contattato Bianca personalmente per sapere quando e dove era nata la sua passione per l’usato: mi ha raccontato che da quando ha 13/14 anni veste secondhand perché ha sempre creduto che indossare un capo unico (e non omologato!) rappresentasse un gran valore aggiunto. Quella che è nata come una semplice passione è diventata negli anni per Chez Blanchette una piccola battaglia contro il sistema dell’universo moda, un modo per proporre capi unici e di qualità in grado di rappresentare una risposta consapevole, personale ed ecosostenibile alla diffusione delle grandi catene commerciali.

Bianca guarda la moda tutta al personale. Quando le ho chiesto cosa volesse dire per lei la parola vintage, mi ha detto: “Per me VINTAGE è più una parola coniata da chi ha paura di dire che veste abbigliamento di seconda mano, io lo chiamo così solo da pochi anni ma l’ho sempre definito USATO . Forse, più che VINTAGE, bisognerebbe iniziare a dire RICICLATO o SECONDHAND, perchè di fatto è quello che è.”

Gli sforzi prodotti da questa “piccola rivoluzione del costume”, che – in nome dell’ecosostenibilità e dell’originalità – sta (fortunatamente!) prendendo sempre più piede, stanno portando Bianca a collezionare migliaia di contatti e numerosissime visualizzazioni anche e soprattutto dall’estero.

Le collezioni di Chez Blanchette, aggiornate continuamente, acquistabili direttamente attraverso la sezione shop del sito www.chezblanchette.com e sempre visibili sulla pagina facebook di Bianca, si distinguono per tre caratteristiche: buon gusto, prezzi molto contenuti e scelta di materiali di qualità, reperiti principalmente in Romagna e qualche volta anche in Europa.

All’interno di questo armadio virtuale troverete un po’ di tutto e non potrete fare a meno di perdervi tra le tante, coloratissime proposte della nuova collezione. Io proprio non resisto.

E voi?