A.M. Sweet è una piccola sala da tè, nel pieno centro di Bruxelles, in mezzo a negozi di oggetti design, vestiti hipster e biciclette.

Ci sono luoghi che sembrano racchiusi in una piccola favola. Come A.M. Sweet. Fuori ci sono traffico, rumori, voci, clacson e motorini, tutto il resto insomma, a due passi da la Bourse – dentro c’è semplicemente una signora, Anne-Marie, con una collana a forma di foglia, il marito Gilbert, dolci, tè, musica in sottofondo, persone che aspettano di entrare qui, sedersi e leggere o trovare finalmente il tempo per quella chiacchierata che si rimanda sempre, il messaggio da leggere all’amica o le parole che vengono in mente più leggere.

a-m-sweet-brussel(p-shop,11080)(c-0)
A.M. Sweet è nato così, 14 anni fa, è piccolo, ma l’offerta di tè è molto ampia, e anche il resto dei prodotti, come i sacchetti di biscotti Dandoy, le torte fatte in casa, le caramelle, il cioccolato Laurent Gerbaud. I gestori sono gentili ma non troppo, sorridono simpatici, con il loro cane Cezanne, e fanno venire voglia di restare ancora un po’, di fermarsi. Viene voglia di parlare, leggere e pensare tanto che quasi quasi diventano belli anche il casino lì fuori e tutte le cose da fare. È una sala da tè, un negozio, tenuto come fosse una casa, una piccola oasi di calma, e con una cura leggera per tutto.

Se vi capita di passare per Bruxelles, magari in un giorno come questi, un po’ freddo e piovoso, fare una pausa in questa piccola sala da tè. A.M. Sweet vi accoglierà con quel calore tipico di quella casa di una zia che non vedete tanto spesso, ma che sa sempre quello di cui avete bisogno. Qualche volta è soltanto tenere una tazza calda tra le mani e guardare il caos fuori da una vetrina.

A.M. Sweet, Rue des Chartreux 4, Bruxelles.

Sorrisi (e calore) all’uscita garantiti.

amsweet2

amsweet_