Eh sì, il pisello spezzato

Arriva l’inverno e con lui le calde zuppette serali. Ah! Zuppette del mio cuore! Un cereale, un legume, un buon soffritto e il gioco è fatto. Ma mi raccomando ragassuole il soffritto, quello vero. Con le verdure vere. [In fondo anche un trucchetto per non essere costretti alle scatoline surgelate.]

Ingredienti:
150gr di piselli spezzati
150gr di farro
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
olio, sale, pepe

Fate un battuto di carota, cipolla e sedano. Scaldate l’olio in pentola a pressione e appena caldo fate rosolare per bene (per bene eh, non 2 minuti, per bene)

Sciacquate farro e piselli spezzati e appena il soffritto vi sembra pronto aggiungeteli insieme a più o meno un litro d’acqua. Chiudete la pentola a pressione e cuocete per 15 minuti dal fischio. Condite con pepe e olio nuovo.

Note di regia: se come me avete dovuto comprare tutto il cucuzzaro di sedano per una sola costa e temete che entro pochi giorni vi andrà a male perché non avrete modo di riutilizzarlo, createvi il vostro misto per soffritto homemade! (Anche se surgelato questo sì, è consentito!)