The One Weekend Book Series by Martin Lorenz

In ogni numero, Martin Lorenz (ideatore e grafico del progetto) e un amico artista hanno a disposizione 48 ore per vivere la città in cui si trovano, con lo scopo di creare una fanzine, da realizzare senza l’ ausilio del computer. Un diario visivo fatto da ritagli e fogli fotocopiati per un massimo di 50 copie ogni volume.

Volume One e two
Luglio e Agosto 2003
Il primo e il secondo volume di “The One BookSeries Weekend” è il diario di due tedeschi, a Francoforte, bruciati dal sole che hanno tentato di vivere le 48 ore più intense della loro vita, senza mai dormire e con molto alcool a disposizione.


City: Frankfurt am Main, Germany
Guest Artist: Tim Faulwetter e R. J. McCuskey

Volume tre
Ottobre 2004
L’anno successivo la città scelta è Copenaghen e qui si ritrovano a fare i conti con altissimi e biondissimi danesi, mangiando Smørrebrød al salmone e caviale.


City: Copenhagen, Denmark
Guest Artists: K. Riisholt and S. Ehlers

Quarto volume
Ottobre 2004
Il Weekend successivo il viaggio di Martin prosegue nell’immancabile Berlino.


Città: Berlino, Germania
Guest Artists: R. Lang e E. Schulze

Volume cinque
Gennaio 2005
A New York: “Vittime del jetlag e sopraffatti dal senso di grandezza, incapaci di perdere anche un secondo nella città che non dorme mai”.


Città: New York City, NY, U.S.A.
Guest Artists: E. Koenig e Y. Sodeoka

Volume Six
Aprile 2005
Qui si consacra con la prima mostra il successo del lavoro svolto fin’ora, presso la galleria Tag. In questa occasione la fanzine viene realizzata in diretta durante l’inaugurazione, chiedendo aiuto anche ai visitatori.


Città: Galleria Tag, L’Aia, Paesi Bassi
Guest Artists: J. Chang, B. Khan e Famc

Volume Seven
Maggio 2005

Linate: Aeroporto di Milano, 05:48, Lunedi, 9 maggio 2005, il signor M. Lorenz lascia la città. Nei giorni precedenti, ore di ritagli, ore a discutere, litri di caffè, molteplici pizze. Il risultato però non soddisfa nessuno. Martin dichiara: “il nostro lavoro ha causato confusione nella mia testa, lascio il suo lavoro nella hall dell’hotel, lasciando le sue pagine in bianco. Il fallimento o il successo del fine settimana. Ciao Milano.


Città: Milano, Italia
Guest Artist: A.———–

Volume Otto e Nove
Giugno 2005
“Non devi lasciare Barcellona per viaggiare altrove, dice Boris. Passeggiando per il Barrio Chino, è come fare il giro del mondo in 80 secondi. Sesso e criminalità. Poliziotti e ladri. Vita e morte. Boris ed io siamo qui per scoprire l’essenza della vita”.


Città: Barcellona, ​​Spagna
Guest Artist: Boris. Hoppek

Volume Ten
Gennaio 2010

Città: Parigi, Francia
Guest Artists: Antoine + Manuel