Da un po’ di anni ho dato inizio a una tradizione: festeggiare il mio compleanno in una città che non ho ancora visitato (tutto pur di non stare in ufficio). Essendo nata a settembre, sono fortunata perché ho a disposizione tutta l’Europa praticamente. Quest’anno ho deciso di tornare a Sud e in Portogallo: a Porto!

Meglio Lisbona o Porto?

Dopo essermi innamorata di Lisbona, due anni fa, era forte la curiosità di scoprire l’altra città più famosa del Portogallo e anche rivale, se vogliamo della prima. Vi dico sin da ora che alla domanda che tutti mi hanno fatto – Meglio Lisbona o Porto? –  non ho una risposta. E nemmeno la sto cercando. In entrambi i casi il consiglio è solo uno: andateci!

L’anima antica: il centro storico, gli azulejos e i negozi rimasti fermi nel tempo

Il centro storico di Porto è pieno di attrazioni: la Stazione di S. Bento, la Catedrale Sé, ll Palazzo della Borsa, la chiesa di San Francesco. Ma soprattutto, amerete gli edifici ricoperti di azulejos che rendono speciale anche una comune casa. Se poi avete in debole per i negozi che sembrano rimasti fermi nel tempo, con insegne dalla grafica ancora originale, siete nel posto giusto. Il vostro account Instagram sarà improvvisamente popolato da foto con l’hashtag #lettering.

A piedi, nel centro storico di Porto

Porto. Livraria do Lello, una delle librerie più belle del mondo

La nuova identità: l’arte e l’architettura contemporanea

Il Museu de Arte Contemporânea de Serralves, opera del più grande architetto vivente del Portogallo – Álvaro Siza – e la Casa da Musica, firmata dall’archistar olandese Rem Koolhaas, sono le due destinazioni imperdibili per gli amanti dell’arte e dell’architettura. In particolare, i giardini del primo sono uno dei posti favoriti dai ragazzi di Porto (almeno tra quelli con cui ho conosciuto!) per trascorrere ore di relax.

Porto, Museu de Arte Contemporânea de Serralves: i giardini

porto-Museu-de-Arte-Contemporânea-de-Serralves-Alvaro-siza

Porto, Museu de Arte Contemporânea de Serralves, un progetto di Alvaro Siza – Credit: visitportugal.com

 - Credit: visitportugal.com

Porto, Casa da Musica, un progetto di Rem Koolhaas –  Credit: visitportugal.com

I panorami: dal basso o dall’alto, Porto è tutta da fotografare

Porto è una di quelle città che si possono facilmente girare a piedi e offre delle viste bellissime. Che sia dal Ponte Dom Luis I, in cima alla Torre de los Clerigos dall’alto o dal basso, passeggiando lungo il fiume a Ribeira oppure arrivando con il vecchio tram fino al mare. Ne ho approfittato per fermarmi in uno dei ristoranti della zona a mangiare pesce fresco grigliato sulla brace.

img_1533

Porto, il mare

img_1303

Porto, abitazioni nel quartiere di Ribeira

Posti belli a Porto: dove mangiare, bere un bicchiere di vino, rimanere a bocca aperta

Il giorno del mio compleanno, la mia amica Teté di Porto, mi ha portato in questo ristorante in Rua das Flores – via tra l’altro molto interessante! – : Cantina 32. Oltre a essere un posto bello e ad aver mangiato molto bene, non dimenticherò mai la mia torta di compleanno: la cheesecake alla banana caramellata che sembra una pianta vera! Vi assicuro che ho avuto 10 secondi di imbarazzo quando l’ho vista arrivare perché pensavo che la pianta fosse il regalo di compleanno.

cantina-32-ristorante-porto-dove-mangiare

Porto, il ristorante Cantina32 – Crediti facebook @Cantina32

 

Posti belli a Porto: shopping all’insegna del re-styling

Porto è piena di negozi di artigianato e di prodotti tradizionali. Quello che però ho apprezzato è stato notare come la tradizione sia stata valorizzata e adattata al gusto contemporaneo. È senza dubbio il caso del negozio che vende prodotti realizzati in autentica lana Burel, tipica del Portogallo e usata tradizionalmente dai pastori. Segnate tra i must-see Loja da Burel: io mi sono innamorata di una coperta che – maledetto bagaglio a mano! – non ho potuto comprare.

Porto, il negozio Loja da Burel

Porto, il negozio Loja da Burel

Da Vida Portuguesa, che avevo già scoperto a Lisbona, sono disponibili solo prodotti 100% Made in Portugal. Quello di Porto si trova in una location che da sola vale la pena visitare. Una volta all’interno, aguzzate la vista: la grafica delle confezioni dei prodotti per il corpo, vi farà sospirare.

Porto, shopping da Vida Portuguesa

porto-shopping-beauty-cosa-comprare

Porto, shopping da Vida Portuguesa

Porto, una menzione speciale

Cosa rende i bei viaggi davvero indimenticabili? Senza dubbio, le persone. Gentili, disponibili, simpatiche e soprattutto accoglienti nei confronti dei turisti (non come in certe città italiane…). Até logo Oporto!