Stacchiamoci un attimo dalla concezione del 3D che abbiamo rimodellato nelle nostre teste da un paio di anni a questa parte: ovvero la sala cinematografica colma di persone con occhiale in plastica e vetri fragilissimi (a loro dire) e attività frenetica per l’immedesimazione in un effetto speciale dell’ultimo film di animazione o storia fantascientifica.
Forse qualche anno più in là avremmo potuto anche pensare al cinema dinamico, quello che si andava a provare nei parchi divertimento, con tanto di posto a sedere sobbalzante e una tristissima pellicola colma di mostri pronti a saltarci addosso.

Io vorrei che arrivaste ancora un po’ più indietro: agli occhialini di carta, quelli che avevano una lente blu e una rossa fatte di pellicola di plastica. Quelli che ho trovato nella copia di Grazie Mille degli 883 (non fatemene una colpa, ero piccola). Quelli che davano alle fiere o che si usavano per guardare le figurine dei cartoni animati.

Ed è alla fine proprio questo il vero 3D evergreen. E la tendenza viene rivelata anche dall’uso che ne farà Dazed per l’uscita di Dicembre di Dazed&Confused con uno speciale fotografico per i Daft Punk in occasione della loro collaborazione alla colonna sonora del film TRON: Legacy. Grazie alla scelta dell’immaginario già abbastanza sci-fi del duo di elettronica, gli scatti ad opera di Sharif Hamza risultano azzeccatissimi. Scelta da sottolineare: nel numero sarà allegato un paio di occhialini per guardare il tutto.

Insomma una sorta di ritorno al futuro che permette a questa tecnologia di essere passo di innovazione se applicata ad esperienze di visualizzazione come nel caso della ripresa cinematografica, oppure come la soluzione che è stata individuata da Microsoft che ha realizzato un prototipo di display grazie al quale gli effetti tridimensionali sono visualizzabili senza l’utilizzo di lenti speciali.

Gli utilizzi nel quotidiano, inoltre, aumentano grazie ad applicazioni per iPhone e iPad che con un processo del tutto automatico per creare un’immagine 3D partendo da uno scatto da supporto mobile. Un paio di nomi fra le applicazioni gratuite per iPhone: Camera 3D Pro, 3D Illusions e Auto 3D Photo.