Per tutti i buoni enofili settembre è un mese cult. È il punto zero, l’inizio di un nuovo avvincente capitolo, è tempo di vendemmia! Noncuranti della fine dell’estate e dell’inizio delle rinnovate fatiche lavorative o studiose, gli amanti del vino friggono, si interrogano e assaporano nell’aere il vibrante richiamo dell’uva che, arrogante, reclama attenzione. È il tempo di sua maestà la Natura che, tronfia dell’incessante lavoro, come una diligente ed emozionata puerpera dona al mondo la sua creatura più preziosa. I trattori sfrecciano veloci, i braccianti anticipano l’alba per cogliere i frutti più succosi prima che il sole rovente cuocia le loro croccanti epidermidi.

Trattori carichi di Vendemmia - Canelli

Trattori carichi di Vendemmia – Canelli

C’è apprensione nei contadini, è la resa dei conti, si conclude un ciclo di lavoro e si consegna all’arte enologica il sudore di un anno. Amo molto la vendemmia (soprattutto da quando mi sono affrancata dal temporaneo ruolo di vendemmiatrice), colgo nell’aria frizzantina e sapida di mosto l’anima di ciò che il bicchiere mi regalerà. Volano ipotesi, previsioni di grandi capolavori o mediocri romanzetti gustativi. Mi piace questo aprirsi di possibilità e narrazioni. Seguo i trattori con curiosità, scruto i carichi preziosi nei cassoni che sballonzolano gelatinosi sotto le spinte ruggenti delle ruote chiodate sapientemente domate da bronzi di Riace del filare. Quanta energia, quanta ilarità in nuce che se la viaggia per le strade pronta a diventare sinfonia di aromi, armonia di sapori e infinito di esperienze.

Il vino è davvero materia viva, si apre all’interpretazione e regala a ciascuno ciò di cui ha bisogno. Ora più che mai seguo l’istinto beverino e vi invito a fare altrettanto. Gustate le annate in commercio per poterle meglio confrontare con quelle che stanno iniziando il loro viaggio verso di voi.

Vendemmia 2016 Moscato d'Asti _ Langhe _ ph Laura Lovisolo

Vendemmia 2016 Moscato d’Asti _ Langhe _ ph Laura Lovisolo

Se intravedete un carico d’uva in viaggio o un gruppo di fashionissimi vendemmiatori elargite loro un sorriso, palleggiate energia positiva, c’è il vostro futuro godereccio nelle loro mani. Non serve molto sforzo, il 2016 si prospetta davvero come un’annata da urlo per la nostra opulenta Italia vinicola. Tenetevi pronti…

Scopri tutti i consigli “vinosi” di Cosebelle!