Quanti gradi di separazione distanziano una band spudoratamente anni duemila, quale gli Xiu Xiu, da uno dei capisaldi della televisione anni novanta come Twin Peaks? Inaspettatamente pochi, e stiamo per scoprirli insieme.

Welcome to Twin Peaks

C’è una persona, anzi, un personaggio, che, più di ogni altra, potrebbe testimoniare come non si possa uscire vivi dagli anni ‘90. Più di noi che continuiamo a fare tornare di moda le T-shirt dei Nirvana indossate su jeans con gli strappi sulle ginocchia, più della audiotape-mania di ritorno, più dello smalto nero tornato prepotentemente alla ribalta come se fossimo improvvisamente back to 1998.

Laura Palmer resterà intrappolata per sempre in un telo di plastica e nella città immaginaria di Twin Peaks dagli altrettanto immaginari 51.201 abitanti (rectius: 51.200) e dal groviglio disturbante di segreti. Oltre all’acconciatura demodé, in testa le rimarranno per sempre le note di Falling, il delizioso capolavoro cantato da Julee Cruise che faceva da sigla alla serie TV più acclamata (e inquietante) di sempre.

Xiu Xiu - Plays the Music of Twin Peaks

La copertina di Plays the Music of Twin Peaks

Un nuovo album per gli Xiu Xiu in occasione del Record Store Day

A noi, invece, è andata un po’ meglio. Gli Xiu Xiu, in concomitanza con il Record Store Day 2016, il 16 aprile faranno uscire per l’etichetta Bella Union un nuovo album, esplicito omaggio alla serie diretta da David Lynch. Xiu Xiu Plays the Music of Twin Peaks – un nome che non lascia proprio spazio all’immaginazione – è un tributo alle immaginifiche atmosfere immaginate da Angelo Badalamenti e rese nebulose, trasognate e surreali dalla voce fluttuante di Julee Cruise. Non è la prima volta che gli Xiu Xiu si cimentano con le cover delle altre: prima della monografia su Twin Peaks era toccato a Nina Simone, passata al filtro di un jazz wannabe avant-garde che non troppo ci aveva entusiasmate.

Il primo singolo di Xiu Xiu – Plays the Music of Twin Peaks

Stavolta, invece, la voglia di sperimentare degli Xiu Xiu sui brani cantati da Julee Cruise coglie nel segno. E si coglie, anche: il primo estratto è proprio Falling e sbriciola la magia del tubo catodico e delle VHS anni ’90 con atmosfere tiratamente diradatissime e distorte. Dalla California allo Stato di Washington (dove Lynch immaginava la mica tanto ridente cittadina di Twin Peaks) cambiano le atmosfere, non cambia la fascinazione che certi tune come Falling o Into the Night, il secondo estratto da Plays the Music of Twin Peaks, sono in grado di (ri)evocare.

Twin Peaks redroom

In arrivo anche The Music of David Lynch, una compilation dedicata al grande cineasta

Un tempismo perfetto, comunque, quello degli Xiu Xiu, che pubblicano Plays the Music from Twin Peaks proprio quando sta per uscire una compilation celebrativa dedicata a David Lynch: The Music of David Lynch uscirà il 15 aprile e raccoglierà cover ispirate alle soundtrack dei film diretti dallo stralunato regista.

E, se è vero che i fan vecchi e nuovi di Twin Peaks dovranno attendere ancora per un po’ l’annunciato ritorno della loro serie preferita, tanto materiale sarà più che sufficiente a ingannare l’attesa. O a consolarsi, nel caso. Tanto noi, a differenza di Laura Palmer, siamo usciti vivi dagli anni ’90. E da quel non-luogo surreale chiamato Twin Peaks.