A volte la vita non ci mostra da subito cosa ha in serbo per noi, quale sia la nostra strada, quella capace di allineare cuore e testa. Un po’ come è successo a Eva Zanzotti: laurea in architettura alla facoltà Valle Giulia – La Sapienza di Roma, esperienza come interior designer nel campo del lusso, concorsi, sperimentazioni su prototipi, ricerca sul fronte “su misura”. Poi la maternità e la nascita di Giada, Pietro e di… Zanzotti Design, il brand con cui propone oggetti per i più piccini in ferro colorato (con vernici atossiche) tagliato a laser.

Bello&FattoAMano_ZanzottiDesign_Cosebelle_04

LIVE, PLAY, DREAM!

“Da piccola sognavo di essere una principessa, poi una stilista poi crescendo mi sono iscritta ad architettura.” Ciao Eva, questo è quanto leggiamo dal tuo profilo online, ci racconti poi come è nato il marchio Zanzotti Design e quanto dei tuoi sogni da bambina c’è dentro?
Il marchio Zanzotti Design è nato nel 2014, quando mi si è presentata l’opportunità di partecipare al Salone del Mobile. Il Salone per me rappresentava un punto di arrivo, il massimo che si potesse desiderare se si è amanti del design. Così quando una mia amica mi ha chiesto vieni a Milano… non ho potuto dire di no! Ho iniziato a disegnare l’ippopotamo e la stella nelle sue varie funzioni, mi è piaciuto il progetto, ho realizzato dei prototipi e sono partita. La fiera è stato un occasione per farmi conoscere a mamme, blogger e stampa. E Milano non è stato un punto di arrivo, ma un punto di inizio. Così è iniziato tutto.

Bello&FattoAMAno_ZanzottiDesign_Cosebelle_00

img_3480_2

Oltre ai tuoi figli che immaginiamo essere la tua prima fonte di ispirazione, quali sono i tuoi riferimenti architettonici?
Io ho una preparazione molto classica. Geometria e simmetria sono alla base di ogni cosa che disegno e realizzo.

Quali caratteristiche deve avere il design a misura di bambino?
Pratico, veloce e soprattutto intuitivo. Non va spiegato e deve subito essere fruibile. La mensola montessoriana è uno degli esempi che più racchiude questi aspetti. Il mio piccolo Pietro di soli tre anni, prende e posa i suoi libri da solo.

Bello&FattoAMano_ZanzottiDesign_Cosebelle_02

Il Metodo Montessori crede che concedere ai bambini la libertà di scegliere e di agire liberamente, all’interno di un ambiente preparato secondo il suo modello, contribuisca ad uno sviluppo ottimale.

Eppure il ferro non è un materiale usuale per accessori e complementi di arredo dedicati ai più piccini di casa. Come mai hai scelto di utilizzarlo per i tuoi progetti?
Il ferro è inusuale è vero, ma ha caratteristiche fisiche che lo rendono multifunzionale. Dopo averlo modellato nella forma desiderata e colorato della tinta desiderata è anche magnetico, ed è sempre magnetico anche se il suo aspetto originale è quello di una mensola, di un fermalibri o di un appendiabiti, può quindi essere sempre anche un porta appunti, fotografie, post-it e tutto ciò che può essere fermato con un magnete! I bambini adorano appendere i propri disegni!

Bello&FattoAMano_ZanzottiDesign_Cosebelle_03

Le tue creazioni sono realizzate da aziende italiane e laboratori che utilizzano macchinari a controllo numerico ma che prediligono ancora uno stampo di lavorazione artigianale. Com’è -o come dovrebbe essere- il rapporto progettista/produttore? E in che condizione pensi verta attualmente l’artigianato italiano?
Si, lavoro con artigiani italiani locali e il rapporto tra progettista e produttore dovrebbe essere come quello di una squadra. Ci deve essere sintonia e fiducia. In fondo il produttore traduce i desideri di un progettista. L’artigianto italiano è il fiore all’occhiello del nostro Paese purtroppo però molte aziende stanno chiudendo e con loro le maestranze qualificate. Una perdita irrecuperabile.

Sei un architetto e una mamma. Cosa ne pensi del fatto che nel nostro Paese una donna sia ancora costretta a scegliere tra carriera e famiglia e quindi a dover rinunciare ad una possibilità? La disparità di genere è molto forte nella professione…
Lo trovo folle e anche un po’ datato: un passo indietro. Non c’è una struttura sociale che sostiene donne-mamme che esercitano la libera professione. Il nostro è un Paese che va ricostruito.

 

Ed infine la nostra domanda di rito: qual è la tua cosabella?
Questa attività, piena di creatività colore e amore! E se dovessi scegliere tra gli oggetti …indicherei il B&B per gli uccelli, che sono di passaggio nelle nostre città!

__
Zanzotti Design
è anche su Facebook, Instagram e Pinterest
Scopri tutti i post di BELLO E FATTO A MANO su Cosebelle Magazine.
Cover by Mariachiara Tirinzoni