Se c’è una cosa che mi pesa del vivere in città è che non posso guardare le stelle, perché i palazzi e l’inquinamento luminoso mi impediscono di vederle. Ma fino al 20 Febbraio sarà possibile vedere lungo una linea dritta immaginaria ben cinque pianeti brillanti, perché visibili a occhio nudo. Certo per godere di questa vista bisogna puntare la sveglia un’ora prima dell’alba!

ballespazialieicinquepianetiallineati_Cosebelle_01

I cinque pianeti allineati
Credits: NASA/JPL-Caltech

Basterà scrutare il cielo (con un binocolo o con un telescopio ovviamente sarà ancor meglio) in direzione sud-est, per poi continuare verso sud-ovest, per vedere nell’ordine Mercurio, Venere, Saturno, Marte e Giove. L’ultima volta in cui è stato possibile vedere questi cinque pianeti tutti insieme è stato tra il dicembre 2004 e il gennaio 2005: l’eccezionalità di questo evento è data dal fatto che è ben visibile, anche se basso sull’orizzonte, Mercurio, mentre è abbastanza frequente trovare in diverse configurazioni gli altri quattro pianeti.Giove è il primo a sorgere durante le prime ore della sera, a mezzanotte appariranno nell’ordine Marte, seguito da Saturno e da una luminosissima Venere. A questi quattro poco prima dell’alba si affiancherà Mercurio.

Ma come fare a riconoscere tra le varie stelle quali sono invece i pianeti? Ci viene in soccorso la Luna: stanotte (anche se sarebbe meglio dire il 6 mattina all’alba) il nostro satellite si posizionerà tra Mercurio e Venere e formeranno così un triangolo; mentre il 7 l’ultimo spicchio lunare sarà appena sotto Mercurio.

ballespazialieicinquepianetiallineati_Cosebelle_02

La posizione della Luna rispetto ai cinque pianeti allineati durante la prima settimana di febbraio
Credits: EarthSky.org

Se per caso doveste perdervi questo spettacolo (ma non perdetevelo, mi raccomando!) vi “toccherà” andare nell’emisfero australe ad agosto!