Nuovo anno significa buoni propositi e quelli che elenchiamo oggi sono “propositi cosmetici”, prodotti che vale la pena provare in questo 2016. Sono i beauty trend secondo Cosebelle, un mix di prodotti che vi consigliamo, nuovi colori per il make-up e ossessioni del web.

Trend osmetici 2016 Cosebelle Magazine capelli, makeup, unghie, skincare

Skincare

La cura della pelle è fondamentale, non smetterò mai di ripetervelo per cui in questo nuovo anno concentrate la vostra attenzione sui sieri.

Tre i sieri che vi propongo, tutti riparatori a loro modo:

1 Clinique smart serum promette di riconoscere le problematiche della pelle e aiutare a correggerle con l’uso costante. Studiato per un effetto antirughe, ma utile anche per attenuare le macchie scure o residui di eruzioni cutanee. L’ho testato per tre settimane ed effettivamente migliora l’aspetto generale della pelle.

2 Il sacro Graal dei sieri per tutte le beauty blogger americane e inglesi, una vera e propria ondata di recensioni e prove su strada ha inondato il web. Si chiama Luna sleeping night oil, è della Sunday Riley, è un olio leggero e promette di ridurre i pori (cosa tecnicamente impossibile, ma forse intendono migliorarne l’aspetto?), migliorare la pelle danneggiata e combattere le prime rughe. Tutte giurano che funzioni.

3 L’ex Sacro Graal, prima del Luna al punto 2, che comunque tutte amano: Midnight Recovery Concentrate di Khiel’s. Va applicato la sera prima della solita crema idratante e promette di mantenere la pelle ben idratata e visibilmente rigenerata al mattino.

Volete avere una idea di come usare un siero e come si sceglie? Leggete “Il mondo dei sieri“.

Per una idea più completa della mia routine di cura del viso affidatevi a Caroline Hirons

Make up

Il trend 2016 che piacerebbe a me: osare con i rossetti.

4 Se anche la Mac ha introdotto nella sua linea permanente un rossetto blu vuol dire che è proprio tempo di osare, in barba al “cosa mi sta meglio? che rosa dovrei usare?”. Matte royale è un rossetto opaco intenso, pigmentato, da provare senza paura.

5 La Illamasqua, però, produceva un blu da molto più tempo. Ha una consistenza più cremosa del Mac, ugualmente pigmentata, ma è un blu più scuro, quasi metallico: si chiama Disciple ed è bellissimo.

6 Il trend che non ti aspetti: sono tornati di moda i rossetti marroni, vi erano mancati? Questo è il Posh Spice di JeffreeStar Cosmetics. Lui è una web celebrity, ma anche make up artist, e questa è la sua linea di cosmetici: rossetti liquidi a lunghissima tenuta vegan e cruelty free.

Unghie

7 Hanno giurato che funziona e lo voglio provare, ma ogni volta che tento di comprarlo diventa non disponibile. È di Nails Inc. ed è uno smalto spray: in poche parole lo spruzzate sulle unghie, aspettate che asciughi e poi lavate via i residui sulla pelle. Io ci voglio credere.

Capelli

Lo shampoo secco è un fenomeno ovunque, tranne che in Italia. Se non sapete come usarlo e perché è così importante leggete i miei consigli. Quelli che dovete assolutamente provare, nonché i migliori tra le pochissime tipologie disponibili in Italia:

8 Klorane shampoo secco seboregolatore meravigliosamente profumato e affidabile. Unico difetto? Finisce troppo presto.

9 Lush Siamo a secco, fidatissimo, al mio fianco da quasi tre anni, lo ricompro ad occhi chiusi.

10 Rahua Voluminous Dry Shampoo, conosciamo il brand super naturale, ma non ancora questo shampoo secco. Da provare.

Progetto grafico di Giulia Zoavo.