Il bello di ago e filo è che non serve solo a rammendare calzini e attaccare bottoni. Nella varietà infinita dei piccoli brand che si possono scovare sul web vi capiterà anche di imbattervi, come è successo a me, in realtà artigianali che declinano gesti comunissimi come quello del cucire e lo applicano alla carta. Dall’antica arte della rilegatura a mano ecco allora Foxcraft, ovvero il brand di Flaminia, che non solo rilega a mano taccuini e quaderni, ma li decora anche con ago e filo con risultati davvero unici.

01.BRAND 03.BRAND 11

Ma è Flaminia in prima persona a raccontarmi la sua avventura.

Cosebelle Magazine: Quando è nata l’idea di Foxcraft e come hai imparato e perfezionato la tecnica della rilegatura artigianale?

Flaminia: Come gran parte delle cose belle, (eh già!), l’idea è nata un po’ per caso. Da sempre sono un’amante della carta e sono portata per i lavori manuali, ma soprattutto sono una collezionista compulsiva di taccuini di ogni genere. A questa passione, un giorno si è affiancato il desiderio di crearli da sola e ho iniziato così a studiare e a frequentare dei corsi per approfondire le varie tecniche.

CB: Facciamo capire bene cosa vuol dire acquistare un oggetto realizzato a mano e il lavoro c’è in ogni pezzo: quanto tempo impieghi per realizzare un quaderno o un album?

F: Il lavoro artigianale richiede la conoscenza di un’arte e tempi di realizzazione specifici: due elementi questi che fanno da spartiacque fra una produzione industriale e una handmade. Io per realizzare un album impiego in media 40 minuti e per un taccuino 15; in entrambi i casi dipende dalla laboriosità del prodotto che devo realizzare. Penso quindi sia molto importante far capire e valorizzare tutto il lavoro che c’è dietro al risultato estetico: nell’handmade la cura per i dettagli e la qualità del lavoro sono ineguagliabili.

05. LINEA RETRO 09.VEGAN RECIPE BOOK

CB: Un tema che ci sta molto a cuore, cioè il legame tra web e creatività: quali sono i tre elementi chiave da tenere sempre a mente mentre si cerca il proprio spazio nel web con un’attività creativa?

F: A mio avviso, i tre elementi sono: brand identity, costanza e passione. Per arrivare a ritagliarsi un proprio spazio nel mare magnum nel web, prima di tutto bisogna sapere chi si è, cosa si vuol fare esattamente e a chi si vuole arrivare. Anche la costanza è fondamentale, perché il web e la sua velocità richiedono una dedizione e un lavoro quotidiano. Tutto questo, senza passione è però vano. Fare quello che ci piace fare, ci permette di affrontare meglio le difficoltà e ci regala gratificazioni che non hanno prezzo.

CB: Ho visto sulla tua pagina Facebook un’anteprima bellissima di nuove creazioni: potresti raccontarci tutte le novità all’orizzonte?

F: Parte grande della mia produzione è sempre kids friendly: questa volta ho creato dei Baby Book, diari di nascita, per raccogliere foto e non solo dei bimbi di 1 anno. Dei libricini colorati con in copertina animaletti ricamati a mano tutti da toccare! Poi c’è la linea di taccuini e album, nata in collaborazione con frenopersciacalli, dove i miei fili dialogano con i personaggi onirici dell’artista fiorentino. Le novità riguardano anche i vegani: a loro ho dedicato i nuovi ricettari, dove potranno trascrivere le proprie ricette preferite e lasciarsi ispirare da quelle suggerite dalla volpe.

06.LINEA BABY BOOK

CB: La nostra domanda di rito: una Cosabella per te?

F: Penso ce ne siano molte, ma se proprio devo sceglierne una, ti rispondo: il sapore di mare sulla pelle, proprio come cantava qualcuno tempo fa.

Potete acquistare le creazioni di Foxcraft nello shop ufficiale su A Little Market.