Chi è ancora in città come me, ha totalmente abbandonato l’idea di accendere i fornelli e mettersi a cucinare. Le mie uniche fonti di salvezza sono il ventilatore e le ricette senza cotture. Ho pensato così di creare un piatto freddo e personalizzabile, la versione verde della ricetta classica del gazpacho, zuppa fredda andalusa. Ricercando verdure verdi ho scelto l’avocado, i cetrioli e il porro e le ho utilizzate al posto della cipolla, dei pomodori e dei peperoni della ricetta rossa. Il gazpacho verde risulterà quindi una zuppa fredda più leggera, ottima da preparare per la sera e gustare il giorno dopo a pranzo per combattere il caldo!

gazpacho_cosebelle01

Ingredienti
1 avocado
1/2 porro
1 cetriolo
sale
spezie o erbe aromatiche a piacere
2 fette di pane in cassetta per crostini

Preparazione
Fate appassire in una padella il mezzo porro, mettetelo nel mizer con l’avocado e il cetriolo già tagliato a rondelle. Mixate tutto, regolate di sale e pepe e lasciate raffreddare. Per renderlo ancora più gustoso potete scegliere alcune spezie o erbe aromatiche che avete in casa tra cui: cumino, pepe bianco, basilico, prezzemolo, mentuccia romana. Io ho scelto di usare il cumino, che dà una punta speziata e mi ricorda il cibo indiano. Servite fredda con dei crostini fatti con il pane in cassetta, io ho usato del pane integrale con i semi!

gazpacho_cosebelle00