Esterno dello store (Photo credits by Summercamp)

Esterno dello store (Photo credits by Summercamp)

Le vacanze sono arrivate. Un anno ad aspettarle, sognarle, programmarle e ora eccole qui.
Ogni anno l’obiettivo è quello di riposarsi per tornare al lavoro carichi e, almeno per quanto mi riguarda, non riesco mai a centrare questo traguardo. Eppure io sono così, quando vedo cose nuove devo scoprirle, devo saperne di più e solo allora riesco davvero a partire, nel senso che me ne innamoro.

Tissage workshop (Photo credits by Summercamp)

Tissage workshop (Photo credits by Summercamp)

Per questo, quando ho visto questo concept store, ho pensato che fosse perfetto per riassumere lo spirito di vacanza che ognuna di noi dovrebbe ricordarsi di conservare in qualche angolino del proprio cuore: andare e guardare le cose come fossimo ancora ragazzine, capaci di stupirsi e libere di fare anche un po’ i maschiacci arrampicandoci su qualche albero o dimostrando a tutti che possiamo imparare anche noi ad accendere un fuoco in mezzo al nulla.
Questo posto meraviglioso si chiama Summer Camp e si trova in una piccola cittadina della California, Ojai, anche se a molti potrà sembrare di trovarsi catapultati in un film di Wes Anderson.

Boyscout mood (Photo credits by Summercamp)

Boyscout mood (Photo credits by Summercamp)

Summer Camp è una specie di miracolo e, se non vi bastassero le foto per farvi desiderare tutto ciò che si trova tra quelle quattro pareti, ci penserà la sua storia a conquistarvi. Inizia così.
Una coppia di ragazzi s’innamora e decide di partire all’avventura.
Invece di fare le valigie però, acquista una vecchia pompa di benzina abbandonata.
In mezzo al nulla, così, e da quel luogo desolato che fa anche un po’ film dell’orrore, fa nascere un piccolo mondo così vero e semplice da sembrare irreale. I due lo chiamano Summer Camp, come omaggio a quelle estati passate in tenda, con una bussola nello zaino, pronti a seguire il corso del fiume lungo il quale fermarsi per fare un bagno o per scambiarsi il primo bacio con la biondina che tanto aveva fatto battere il cuore tra i banchi di scuola.

I ragazzi di Summercamp (Photo credits by Summercamp)

I ragazzi di Summercamp (Photo credits by Summercamp)

Vi sembra l’inizio (molto a grandi linee) di “Moonrise Kingdom” qualche anno dopo? Non vi state sbagliando, anzi.
Appena entrati da Summer Camp vi troverete immersi tra oggetti per la casa, poster e accessori che sembrano provenire proprio dal set di quel film che ci ha fatto sognare: accessori per picnic, tazze, candele aromatiche, tshirt con la scritta “I love camping” e qualche brava iconcina hipster a forma di fuocherello e freccina a fargli compagnia, ma anche una canoa in legno che quando la vedi vorresti portarla a casa anche se sai che se entra lei, devi uscire tu.
A quello che è oggi Summer Camp, come tutte le grandi avventure, ci si è arrivati passo dopo passo, percorrendo un cammino.

Andiamo nei boschi a giocare (Photo credits by Summercamp)

Andiamo nei boschi a giocare (Photo credits by Summercamp)

Lo store infatti, ha iniziato la sua attività proponendo principalmente cornici, di ogni colore, forma o materiale.
Un prodotto molto custom oriented, che riporta in auge l’importanza di un dettaglio che permette a un ricordo di essere ancora più speciale, come dovrebbe esserlo, appunto, il pensiero di un viaggio, di un avvenimento importante, di un momento della nostra vita.
In poco tempo, alle cornici si sono aggiunti i prodotti handmade di diversi artigiani indipendenti americani. Alcuni di loro oggi tengono workshop nello store dove insegnano a realizzare porta vasi di corda dallo stile boho, a intagliare forme da stampare su stoffe e a tessere piccoli capolavori da appendere alle pareti di casa.

Interno dello store (Photo credits by Summercamp)

Interno dello store (Photo credits by Summercamp)

Dietro alle pareti fredde e sbiadite di un vecchio benzinaio, c’è molto di più.
C’è lo spirito libero che ci fa continuare a camminare anche quando siamo stanchi.
C’è la voglia di ballare sotto la pioggia senza pensare se ne usciremo spettinate, se il trucco ci colerà sulle guance, se il fango ci schizzerà sui polpacci.
C’è la voglia di sentirci un tutt’uno con la natura, di conoscerla davvero e di restare a bocca aperta davanti ai regali che sa farci. Là dentro, c’è un pezzettino dell’infanzia di tutti noi.

Summer Camp – Accessori e decorazioni per interni

Dove: 1020 Ojai Ave – Ojai (California)

Quando: mar – sab. 11.00-17.00/ dom. 12.00-16.00

Contatti&Social: FACEBOOK | INSTAGRAM | WEB

Scopri tutti i CONCEPT STOR(I)ES di CosebelleMag qui!