spaghettispadamelanzaneepomodorini_cosebelle_00Le vacanze (e l’estate) finiscono sempre troppo presto per i miei gusti. Attendi con ansia i primi tepori, le prime giornate calde da trascorrere al mare e quando queste arrivano, basta distrarsi un attimo che iniziano già ad accorciare e il rientro a lavoro o sui banchi di scuola diventa imminente. Per fortuna in cucina si può giocare ancora un po’, cucinando piatti che sanno di mare e vacanze. Se anche voi come me sentite già la mancanza di tutto questo, seguite passo passo questi consigli e vedrete che la nostalgia svanirà (almeno per il tempo del pranzo). Scegliete una bella melanzana, un trancio di pesce spada e dei bei pomodorini rossi. Ritagliatevi un po’ di tempo per mettervi ai fornelli e preparare questi spaghetti. Una volta pronti, gustateli magari accompagnati da un bicchiere di vino bianco, fresco e frizzantino. Non vi sembra che la nostalgia sia già passata?

spaghettispadamelanzaneepomodorini_cosebelle_01

Ingredienti

320 gr di spaghetti
200g di pesce spada
una melanzana piccola
5 pomodori rossi
un paio di foglioline di basilico
vino bianco
scorza grattugiata di un limone bio

Lavate la melanzana e tagliate delle fette non troppo sottili. Salatele e lasciatele a riposare per una mezz’oretta in modo da eliminare l’amaro. Sciacquate le fette e tagliatele a cubetti piccoli. Far soffriggere in una padella contente abbondante olio fino a che non avranno un bel colore dorato. In un’altra padella fate rosolare uno spicchio d’aglio in olio d’oliva, dopodiché aggiunge i pomodori tagliati a tocchetti. Condite con sale, pepe, qualche foglia di basilico e lasciateli appassire per una decina di minuti. A parte cuocete anche il pesce spada tagliato a dadini, sfumando con un po’ di vino bianco. Cuocete gli spaghetti in acqua salata, scolateli piuttosto al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Versateli nella padella contente il sugo di pomodoro e fateli saltare, utilizzando l’acqua di cottura. Aggiungete le melanzane e il pesce spada, mescolate bene il tutto e togliete dal fuoco. Aggiungete infine la scorza grattugiata dl limone e serite.