Pianta biennale originaria della Sardegna, il prezzemolo era usato dai Greci per decorare le tombe, dai Romani per fare ghirlande da offrire agli ospiti durante i banchetti e dagli Etruschi come elemento per unguenti miracolosi: oggi lo mettiamo dappertutto!

Sempre in mezzo come il prezzemolo_Cosebelle_00

Parsley. Petroselinum crispum var. neapolitanum – Photo Credit TonalLuminosity

Verde, aromatico, dal sapore pungente, a partire dal Medioevo il prezzemolo si afferma come pianta aromatica. Si abbina a pesce e carne e si usa per decorare: non è indispensabile, eppure porta quel qualcosa in più, grazie alla sua capacità di ravvivare l’aroma. In Italia si consuma prevalentemente il tipo “liscio”, ma esiste anche una varietà con le foglie arricciate. Ricco di vitamina C, ne contiene il quadruplo dell’arancia e il triplo del kiwi, è anche fonte  di calcio, in misura maggiore del latte e dello yogurt. Decotti, infusi e succo sono usati come diuretici e depurativi. Una curiosità: se sciacquate i capelli con l’infuso di prezzemolo, diventeranno più lucenti.

E allora, proprio come abbiamo fatto il mese scorso con le fragole: mettiamolo in terrazza!

7112004967_579c9ca43e_z

Parsley. Petroselinum crispum var. neapolitanum – Photo credit TonalLuminosity

La sua coltivazione è facile: potete seminarlo su terreno soffice oppure trapiantarlo, anche in vaso.  Innaffiatelo spesso e potrete raccoglierlo più volte in un anno; a fine stagione tagliatelo e in questo modo, le piantine rispunteranno l’anno successivo. Seminatelo ad aprile e maggio e lo raccoglierete fino ad ottobre. Unico accorgimento: non tollera i freddi intensi. Al momento della raccolta, tagliate anche il gambo; abbiate cura di usarlo sempre a fine cottura. Non essiccatelo, perché perde il caratteristico aroma.

Ultimo consiglio: se avete avuto una produzione abbondante, potete surgelarlo per riutilizzarlo d’inverno. Il suo profumo e il suo sapore rimarranno intatti!

Petroselinum_crispum_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-103

Petroselinum crispum – Medizinal Pflanzen – Fonte Wikipedia

E dalla cucina di Cosebelle ecco alcune ricette per le quali potrete utilizzare il prezzemolo fresco del vostro balcone:

– SPAGHETTI AL LIMONE
– PACCHERI OLIVE E PORRI
– LA COLATURA DI ALICI
– POLPETTE VEGETARIANE
– LE POLPETTE DE’ I’ BABBO
– ZUPPETTA DI CECI PICCANTI E FILETTI DI TROTA