Cosebellemag_Parolebelle

PAROLE BELLE – Illustrazione di Federica Aradelli

Parole poetiche, divertenti, sonore, spesso in disuso o semplicemente dimenticate.
Vi ricordate il vocabolarietto nel quale, da provetti scolari, trascrivevamo le nuove parole che incontravamo nello studio? Ecco, ora capovolgiamo quell’idea.
Riappropriamoci delle “vecchie parole”, fissiamole nero su bianco per non smarrirle.
Che sia un semplice esercizio stilistico o un modo per arricchire nuovamente il nostro linguaggio ecco le nostre parole “di una volta”.

Parole belle e desuete vocabolario vintage impietosire

IMBIETOLIRE – Illustrazione di Flaminia Cavagnaro

Scoperta per caso, curiosando nel web e subito adottata.
Conoscevo le espressioni “rosso come un peperone”, “sei uno zuccone”, “non capisci un fico secco/cavolo”, “testa di rapa” “vestirsi a cipolla”, e potrei citarne molte altre ancora, ma con questa parola il connubio cibo/uomo si arricchisce di un ingrediente linguisticamente desueto: la bietola.
È dalla dolcezza di quest’ortaggio che l’espressione “diventar bietolone” si traduce con addolcirsi, eccovi la versione light e salutare di  “sei dolce come il cioccolato”:

IMBIETOLIRE– Definizione da Vocabolario Treccani

IMBIETOLIRE – Definizione da Vocabolario Treccani