cosebelle_celebrity make unders_1

Metti che ti vuoi rilassare e sei un po’ giù e il mondo sembra girare male. Allora prendi un magazine, una coperta nove piazze e occupy the sofa. Metti che inizi a sfogliare il suddetto magazine e ti imbatti ciclicamente nel vip tal dei tali, nella modella Caia e nelll’attrice Y che immortalati sul red carpet o in un servizio fotografico sono tutti belli e patinati e luminosi e coi capelli che fanno swooosh. E tu, visto che ti volevi rilassare e il mondo ti sembrava girare male, ti domandi se nemmeno il magazine, la coperta a nove piazze e il tuo divano ormai ti capiscano più.

È che son buoni tutti a essere gnocchissimi con ore di styling e con le luci adatte e con mezza giornata di ritocchi con Photoshop. Infatti è lui il colpevole di tutte le diete Dukan e di tutte le volte in cui ci guardiamo allo specchio e tiriamo la pancia fino ad incavarla; e sì, è sempre lui il colpevole di tutte le duckface del mondo (finalmente lo abbiamo trovato), che servono solo a far risaltare gli zigomi. Ma questa volta passa dalla nostra parte (per mano di Planet Hiltron, l’ennesima storpiatura della paparazzi lovers’ Paris) e diventa lo Zorro della situazione, il vendicatore della gente divanata.

Beccatevi questi fotoritocchi, cari i miei John Travolta, Britney Spears, Fergie. Prendi questo, cara la mia perfettina Gwyneth, soloocchialineriecarré Anna Wintoursonoioilveroeunicoalternativo Johnny Depp. Le altre spassosissime foto le trovate qui. È quando anche il divano sembra tradirti che questo album fotografico diventa necessario. Lo dovrebbero distribuire tutti gli psicologi per aumentare l’autostima, ma lo sanno che se fanno così perdono la metà delle clienti e quindi ciccia.

cosebelle_celebrity make unders_6


cosebelle_celebrity make unders_2

cosebelle_celebrity make unders_3

cosebelle_celebrity make unders_5

cosebelle_celebrity make unders_4