Ai loro occhi, saremo pure quelli della pizza, dell’olio extravergine di oliva sempre e comunque, del panettone, del calcio della domenica e delle file chilometriche per il nuovo iphone, e loro, ai nostri, hanno sempre un bicchiere di birra in mano, mangiano goulash, non possono fare a meno della paprika e di esercitarsi col Cubo di Rubik.

Ungheria e Italia

Fortunatamente, a parte questi stereotipi un po’ banali, c’è tanto da sapere e da imparare dalla cultura e dalla creatività che da sempre contraddistinguono l’Italia e l’Ungheria.

Vivendo a Budapest, da italiani, è facile rendersi conto delle tante differenze, ma anche di quante somiglianze e punti in comune possano trovarsi nei modi di dire e di fare, nella storia e nella cultura dei due paesi. O di quanto amore, nutrano gli ungheresi per l’Italia e per la lingua italiana.

la pizza, uno dei simboli della cucina italiana tradizionale

E quindi, non poteva esserci miglior titolo di Incontri, per la manifestazione che per tutto il 2013, porterà un po’ di cultura ungherese in Italia e un po’ di cultura italiana in Ungheria. Il 2013 infatti è “un’occasione straordinaria per promuovere le eccellenze dei due Paesi e rafforzare ulteriormente la cooperazione bilaterale a tutti i livelli”. [cit.]

il goulash, tipica pietanza della cucina ungherese

La manifestazione ed il programma degli eventi interesseranno vari ambiti tra cui l’arte, la fotografia, il cinema, la danza, la musica, il teatro, la letteratura, la linguistica, la tecnologia e l’enogastronomia, e si svolgeranno in tante città italiane ed ungheresi, arricchendo anche i calendari di manifestazioni già note come, per esempio, la Settimana della Moda di Milano, dove moda e design ungheresi saranno protagonisti.

L’obiettivo dell’Anno culturale ideato e promosso dai rispettivi Ministeri degli Esteri, in collaborazione con il Ministero delle Risorse umane d’Ungheria, l’Ambasciata d’Ungheria a Roma, l’Ambasciata d’Italia a Budapest, l’Accademia d’Ungheria e l’Istituto italiano di cultura di Budapest è quello di sottolineare e rafforzare i rapporti tra i due paesi nei diversi settori della cultura, della scienza, della gastronomia, del turismo e della diplomazia. [cit. IL MONDO.it]

A Budapest il calendario della manifestazione culturale ha avuto inizio il 6 gennaio con un concerto di inaugurazione presso l’Istituo di Cultura Italiana.

Continuate a seguirci per saperne di più e buon 2013!