Nude.

Shinichi Maruyama è celebre per le sue ‘sculture d’acqua’, immagini scattate ad altissima velocità che immortalano fluidi, come acqua o inchiostro, sospesi in aria, in un perfetto bilanciamento tra incontrollabile energia cinetica e stasi totale.

Recentemente, però, Shinichi ha iniziato ad esplorare un nuovo soggetto: il corpo umano. Nella sua serie più recente, ‘Nude’, le fotografie – questa volta a lunga esposizione – trasformano i corpi in una serie di pennellate astratte che si fanno quasi plastiche, rivelando l’unicità del corpo umano attraverso i colori e il movimento, con una delicatezza squisitamente giapponese, senza tradire l’autenticità del corpo umano, ma anzi esaltandolo attraverso la sua espressione più spontanea. E il risultato lascia senza fiato.