Comfort Food >> Le sedute in Piazzetta della Ronda, Fortezza da Basso | Ph. VS

Le farfalle allo stomaco sono forse la più inconfutabile avvisaglia dell’innamoramento. Ebbene, seppure a distanza di qualche anno, ancora oggi mi pare di risentirle passando sotto l’arco di accesso alla Fortezza da Basso. Intendiamoci, non che mi trovi in una relazione aperta con un luogo, nella fattispecie un centro fieristico… semplicemente (piccolo momento verità) di tanti angoli incantevoli disponibili a Firenze il caso volle farmi trovare l’amore proprio lì. Anche per questo, ogni occasione è buona per rendere omaggio allo scenario di quel primo incontro.

Pitti Uomo 82 | Mostra per il 30° anniversario del marchio Stone Island @Stazione Leopolda | Ph. A. Ciampi

A gennaio e giugno ci si va per un motivo ben preciso: tenersi aggiornati sulle ultime novità moda. Tuttavia, come già mostrato dalla precedenti incursioni in fiera, condivise con Giulia e Miriam, il Pitti Immagine Uomo non è solo la più prestigiosa manifestazione internazionale dedicata all’abbigliamento e agli accessori moda maschile. Immaginatela pure come una scarica di adrenalina in grado di stravolgere le  -già affollate- arterie del capoluogo toscano, riuscendo a mettersi in concorrenza con il principale vanto locale. Benigni? Gli Uffizi? La fede calcistica di colore viola? No, mi riferisco proprio al Rinascimento. Ecco alcuni appunti sull’edizione in corso.

Wonderfood Pitti >> Spaventapasseri e sacchi di iuta contraddistinguono l’installazione di Oliviero Baldini per Pitti Uomo 82 | Ph. VS

Wonderfood Pitti >> Gigantografia all’ingresso del Lyceum | Ph. VS

Complice il bel tempo, gli spaventapasseri disposti sul piazzale centrale si impongono come il soggetto giusto al posto giusto, mentre le gigantografie di tacchini e galline contendono la scena ai soliti noti (e forse pure alle fashion blogger).

Alternative Set. Temporary events: Gail Sorronda @Dogana | Ph. Studio Bonoldi

Alternative Set. Temporary events: Pierre Louis Mascia @Cortile Polveriera | Ph. V.Bassetti, F. Guazzelli

Alternative Set è invece il programma di mini-eventi, curati da brand selezionati, con cui da martedì ad oggi la Fortezza si anima: una decina di “accadimenti”, ognuno diverso dall’altro, ma tutti godibili anche dai non addetti ai lavori.

Pitti W  @Dogana | La segnaletica su supporto in paglia compressa | Ph. VS

Pitti W  @Dogana | Installazione nel piazzale della Dogana | Ph. VS

Climaticamente meno a disagio della sottoscritta e sempre generosi in fatto di sorrisi, sono i talenti provenienti dalla Nigeria – guest nation del Pitti W. Selezionati dalla Lagos Fashion and Design Week, presentano la loro versione della moda africana in uno spazio definito da una cornice multicolore.

Pitti W  @Dogana | Lagos Fashion and Design Week | Ph. Claudio Bonoldi Studio

Pitti W  @Dogana | Lagos Fashion and Design Week | Ph. Claudio Bonoldi Studio

Pitti W  @Dogana | Lagos Fashion and Design Week | Ph. Claudio Bonoldi Studio

All’interno di questo nastro, a suo modo identificativo del continente nero, prende vita un allestimento leggero e non invadente, fatto di telai in ferro e inserti di cartone, su cui le collezioni dei cinque creativi, quattro donne e un uomo, sono appese o appoggiate. Una meraviglia per gli occhi, dopo decine di stand con mocassini, giacchi e cravatte: abiti con stampe accattivanti, arricchiti di gioielli vintage e pietre semi preziose, ma anche accessori tribali dall’animo bohemien a cui è difficile resistere…

Pitti W  @Dogana | Lagos Fashion and Design Week | Ph. Claudio Bonoldi Studio

Pitti Immagine Uomo ed. 82 >> Fino a venerdì 22 giugno, a Firenze.