The other Doctor.

A  quindici anni avevo giurato a me stessa che non le avrei mai più ricomprate e per un po’ di tempo c’ero anche riuscita. Ma poi, durante l’ennesima giornata a Londra, le vedevo ai piedi di tutti nella neve, con la pioggia, col primo sole timido sulle rive del Tamigi e in Oxford Street erano talmente tante che non riuscivo nemmeno a contarle.

“Magari ne provo solo un paio in qualche negozio per vedere come mi stanno”. La fine.

Loro sono le leggendarie Dr Martens, il secondo Doctor più famoso d’Inghilterra dopo Doctor Who, ovvio. Più inglesi della regina, del the e del porridge messi assieme, intramontabili, immarcescibili, sempre uguali a loro stesse e sempre diverse. Per alcuni scomode fino all’inverosimile, per altri le scarpe della vita, quelle da indossare per dieci anni di fila e da guardare con orgoglio perché cariche di ricordi e avventure.

Per evitare il solito stivaletto provatele nella versione scarpa classica, più comoda e più gestibile anche col clima primaverile. La nuova collezione prevede la versione in tessuto a stampa floreale, quelle in tessuto semplice e poi loro.

Disponibili in due tonalità di rosa, viola, bianche e gialle. Comode, estrose, british quanto basta, da portare con orgoglio perché non solo sono leggendarie, ma non le avrà nessuno qui in Italia, fissati come sono con lo stivaletto dal colore triste.

Dr Martens 1461 Shoe, 90 £ disponibili online cliccando qui .