Back in the eighties.

Nei gloriosi anni ’80 mio padre comprò un enorme stereo, con due enormi casse, un enorme giradischi e un enorme paio di cuffie con tanto di  filo lunghissimo, quasi quanto tutta la casa. Poi vennero i walkman e le cuffie cominciarono a restringersi, fino a quando non si ridussero talmente tanto da diventare due auricolari minuscoli. Portare ancora i cuffioni negli anni novanta con i walkman ultraslim era un delitto contro l’umanità.

Da un paio d’anni a questa parte la tendenza si è invertita di nuovo, ci sarà la stessa ciclicità delle macchie solari probabilmente, per cui adesso le cuffie anni ’80 hanno invaso il mercato.  Ci sono di tutti i colori, mille varianti e prestazioni diverse, per ogni esigenza di ascolto e praticità. Queste sono della Philips, Ear Gear Orange, un ottimo compromesso dato l’audio è eccellente, il buon isolamento dai rumori esterni, relativa comodità di trasporto e prezzo contenuto.

Il tutto, ovviamente, fino alla prossima moda.

Prezzo- 35 euro circa, cliccate qui.