Per risvegliarsi in un film.

Eh si, i pancakes erano onnipresenti nelle colazione dei telefilm americani che hanno infarcito la nostra infanzia.
Allora perché non provare a sentirci anche noi la tipica famiglia maericana anni ’50? Non fosse altro per gustare queste frittelle che sono davvero deliziose.
Facili e veloci.

Ingredienti
100 gr di farina 00
1 cucchiaini da tè di lievito in polvere
un pizzico di sale
2 cucchiaio di zucchero
1 uova
150 ml di latte
il succo di mezzo limone
3 cucchiai di olio di semi o burro fuso

Uniamo il succo di limone al latte e lasciamo riposare per 10 minuti circa.
Miscelare farina, zucchero, sale e lievito e aggiungere il latte e l’olio a filo stando attenti ad eliminare eventuali grumi.

Sbattiamo l’albume finchè diventa gonfio e spumoso (un pizzico di sale facilita l’operazione) e delicatamente incorporiamo ad esso il tuorlo.

A questo punto faremo scaldare una padella che ungeremo di burro. Versiamo 3 cucchiai di composto e lasciamo cuocere a fuoco medio finchè non inizieranno a formarsi delle bolle sulla superficie del pancake. Poi lo gireremo e proseguiremo la cottura.

Con il nostro impasto otterreno 6-7 pancakes.
Un piccolo trucco per mantenerli caldi è quello di impilarli uno sull’altro mano mano che sono cotti.

I pancakes sono ottimi serviti con lo sciroppo d’acero, da provare con marmellata o panna leggermente montata.

Ed ora sveliamo qualche piccolo segreto su queste deliziose frittelle.
Innanzitutto possono essere aromatizzate con un pizzico di cannella o vaniglia inoltre per avere pancakes sofficissimi potremmo sostituire il latte con dello yogurt bianco intero (oppure usare latte e yogurt bianco in uguale quantità).
Ideali per una coccola mattutina ma buoni anche nella versione salata (basterà eliminare lo zucchero dall’impasto e aggiungere un po’ di sale) se accompagnati da salumi.