Gli italiani arrivano a Budapest per amore, per passione e anche per lavoro, nonostante gli stipendi generalmente più bassi rispetto a quelli di altri paesi europei, poiché spesso è facile trovare opportunità ed impieghi più e meno a lungo termine e fare esperienze professionali che altrove sono negate.

C’è anche poi chi decide, un po’ in controtendenza, di lasciare una posizione sicura e cambiare vita, stabilendosi a Budapest, dove riconosce una qualità della vita che non è data soltanto dalla posizione professionale. Complici qualche amico in città, una sana dose di coraggio e una buona organizzazione.

Così è stato per tre amici milanesi, Matteo Martinenghi, Jacopo Di Chio e Alessandro Fontanella, rispettivamente ingegnere, perito meccanico e laureato allo Iulm, arrivati nella capitale ungherese da poco più di un paio di anni, con la voglia di cambiare vita, energia da vendere e un perfetto business plan. Il loro progetto? La produzione e la distribuzione della pasta fresca italiana. Ad accompagnarli anche un po’ di sangue romagnolo e i preziosi insegnamenti della nonna di uno dei ragazzi del trio.

2 Spaghi, Budapest

2 Spaghi, Budapest

Così è nato il progetto 2Spaghi, inizialmente dedicato alla piccola e grande distribuzione del prodotto crudo, e poi divenuto un vero e proprio ristobar in uno dei luoghi più frequentati di Budapest, la galleria Gozsdu-udvar. La formula è semplice e tutta italiana: pasta fresca da asporto come in un perfetto grocery store o da consumare sul posto, seduti ai tavoli del locale, secondo un menù che varia ogni giorno.

2 Spaghi, Budapest

2 Spaghi, Budapest

Gli ungheresi amano il cibo e la cultura italiani più di altri popoli e questo luogo è anche un “veloce ritorno a casa” per tutti gli italiani a Budapest e non solo. Il progetto non poteva che avere successo e recentemente Matteo, Jacopo e Alessandro hanno inaugurato il ristorante 3Tortelli sulle colline di Buda, con un menù in cui la pasta fresca è la protagonista.

Jacopo, Alessandro e Matteo - 2 Spaghi, Budapest

Jacopo, Alessandro e Matteo – 2 Spaghi, Budapest

Non potevamo dimenticare nemmeno stavolta la nostra domanda di rito a fine articolo. Eccovi i risultati tra passione per la capitale ungherese e vita quotidiana!

COSEBELLE: La vostra cosabella?
Alessandro: Una giornata di sole e vento a Budapest, perché Milano è grigia e senza vento.
Jacopo: grattarsi i polpacci dopo essersi tolti le calze.
Matteo: i tagliolini con tartufo bianco d’Alba.

Addresses:

2Spaghi
Király utca 13 (Gozsdu-udvar)
1075 Budapest

3Tortelli
Folyondár utca 22
1037 Budapest