11xCosebelle_CosebelleMagazine

L’agitazione e l’emozione crescono mano a mano che ci avviciniamo all’inaugurazione di quella che sarà la prima mostra che riunirà gran parte delle illustratrici di Cosebelle, ragazze così diverse tra loro legate da un profondo amore per l’illustrazione in ogni sua forma. In questo spazio ve le presentiamo una ad una, raccontandovi qualcosa di loro e mostrandovi alcuni loro lavori.

Oggi è il turno di Eleonora Arosio, 22enne new entry nella famiglia Cosebelle che iniziamo a conoscere attraverso qualche domanda.

CB: Da cosa cominci quando inizi a lavorare su un’illustrazione o su un progetto?
EA: Comincio a pensare a oggetti o a storie interessanti e a come legarli insieme. Di solito parto con degli schizzi delle prime cose che mi vengono in mente e poi, se tutto va bene questo si evolve in qualcosa di buono.

CB: C’è un posto che stimola la tua creatività, dove magari vai quando hai bisogno di ricaricarti?
EA: Uscire di casa aiuta: la lampadina che si accende quando si ha un’idea esiste davvero e spesso viene quando ci troviamo di fronte ad un oggetto curioso. Ovviamente aiuta anche stare al computer e scoprire cose stimolanti che probabilmente non troveremmo camminando per strada. Oppure in piscina, in mezzo alle vecchiette con la cuffia da doccia in testa.

CB: Ci puoi dire come si svolge tecnicamente la realizzazione di un illustrazione e quanto tempo impieghi mediamente a completarne una?
EA: Usando diverse tecniche il tempo di realizzazione varia un po’, anche a seconda della scadenza di un progetto. Di solito quando mi viene un’idea riesco a finire l’illustrazione anche in una giornata. Inoltre, riguardare il lavoro dopo una bella dormita aiuta sempre: si ha la conferma di essere soddisfatti o meno del risultato finale.

CB: Un’illustratore/illustratrice che ammiri particolarmente
EA: Dato che è una passione abbastanza recente andrò un po’ a cuore nel dare una risposta: una delle prime illustratrici che ho scoperto e che mi ha entusiasmata è Elena Xausa (Elena ha collaborato a lungo con Cosebelle, qui tutti i suoi lavori per il Magazine. ndr)

CB: Una cosabella.
EA: Visti i miei ultimi mesi di prigionia per preparare la tesi direi che una cosa bella sarebbe passare la giornata a grattarmi la pancia e guardare serie tv tutto il giorno!

L’appuntamento con le illustrazioni di Eleonora e quelle di altre 10 bravissime illustratrici è a Roma dal 14 al 27 Marzo presso Pierrot Le Fou, Via del boschetto 34, Rione Monti, Fermata Cavour – Metro B